Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

OMICIDIO RUGGIERO | Al via il processo in appello per l'omicidio di Vincenzo

09 / 01 / 2020

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Si è svolta oggi, presso il tribunale della corte d’Appello, l’udienza per il processo a carico di Ciro Guarente, l’ex militare condannato all’ergastolo per il brutale omicidio di Vincenzo Ruggiero, il 25enne di Parete, avvenuto il 7 luglio 2017. Guarente era presente in aula con il suo legale e oggi indossava un crocifisso vistoso al collo.

L’udienza, dopo le formalità di rito e la relazione generale dei fatti, è stata rinviata al 14 gennaio per le  conclusioni del procuratore generale della parte civile.

Ad oggi Guarente non ha mai chiesto scusa e non ha mai rivelato il nome di altri eventuali complici per l’omicidio avvenuto ad Aversa, in via Boccaccio. Dallo scorso 7 luglio 2017, abbiamo seguito passo passo tutta la vicenda, le indagini e l’evoluzione della tragedia, sino alla confessione dell’assassino Guarente, un ex militare, cuoco e escort di siti specializzati che per invidia e gelosia del commesso 25enne Vincenzo, amico e coinquilino della sua ossessione Heven Grimaldi, lo ha ucciso occultandone il corpo fatto a pezzi in un garage di Ponticelli.

 

omicidio ruggiero vincenzo ruggiero ciro valente
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.