Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

VIOLENZA & POLITICA | Il Movimento denuncia: "Un Dirigente della Lega di Salvini, Ciro Guerriero chi ha minacciato con un manganello"

17 / 02 / 2018

|

Antonio Bruno

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


Siamo stati minacciati con un manganello da un attivista della Lega Nord a Caserta. E' questa la dichiarazione del movimento Millepiani - Laboratorio Sociale in merito ai fatti di ieri (LEGGI QUI)

In data 16/02/2018, intorno alle ore 20 ci trovavamo a passeggiare per corso Trieste, appena usciti da un’assemblea presso la sede Scout in Via Tanucci. Eravamo in cinque, all’altezza dei parchetti del Corso, quando un ragazzo di 15 anni e una ragazza di 18 anni, attuale rappresentante d’istituto del Diaz, hanno attraversato la strada incuriositi dai manifesti elettorali della Lega Nord.
Qui scoppia il panico: è sopraggiunto Ciro Guerriero, attivista locale di Caserta Kest’è e Lega Nord, armato di manganello telescopico e, avendoci probabilmente riconosciuto in quanto attivisti sociali e promotori del presidio del 21 febbraio "mai con Salvini", ha minacciato i due ragazzi. Spaventati, in tre li abbiamo richiamati dell'altro lato della strada e l'aggressore ci ha raggiunto. Sono continuate le minacce, Guerriero ci ha intimato di andarcene o ci avrebbe spaccato la testa continuando ad agitare il suo manganello
Ci siamo recati subito in questura per denunciare l’accaduto e ci è stato detto di passare il giorno successivo e, così, stamattina abbiamo provveduto a mettere al corrente le forze dell'ordine di quanto avvenuto. Ci sembra impressionante che un attivista politico esca di casa con un manganello: l’ennesimo membro della Lega Nord armato.
Diciamo basta alla violenza fascista. Bisogna perquisire ad horas le loro case, sequestrare le armi e sciogliere le organizzazioni fasciste.
Ci tocca, inoltre, nonostante l’aggressione subita, trovare sulla stampa un articolo che narra tutta un’altra storia e quindi precisiamo che non siamo entrati all’interno del comitato elettorale, che non abbiamo strappato alcun manifesto e la prova di ciò è lo stesso articolo di giornale che allega due foto, una di sera con la volante della polizia e con tutti i manifesti integri ed una di giorno con dei manifesti strappati. Insomma, consigliamo all’attivista leghista di partecipare al corso di fotografia gratuito che si tiene al Millepiani per imparare almeno a camuffare le foto per evitare figure indecorose come questa.
NESSUNA INTIMIDAZIONE CI FERMERA'

lega nord salvini caserta elezioni ciro guerriero
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.