Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

'Vogliamo mani libere sulla Reggia di Caserta'. L'appello del sindaco al premier Renzi

23 / 08 / 2014

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Basta con le garbate lettere, con gli inviti educati a Renzi ed a Franceschini per sollecitare l'attenzione del governo nazionale su Caserta e sulla sua Reggia, per i quali con rammarico e ancora una volta devo constatare il silenzio e le mancate risposte. Siamo pronti a fare da soli, abbiamo dimostrato di programmare correttamente e con intuito per la Reggia e per il turismo. Ora, chiediamo solo che la Reggia e il suo Parco non continuino ad essere contrassegnati dall'immobilismo e dalle pastoie burocratiche, affinché Caserta esprima finalmente la sua vocazione turistica, che significa crescita e sviluppo". Lo dichiara il sindaco di Caserta, Pio Del Gaudio. "Da oltre un anno - dice il primo cittadino - rivolgiamo inviti al capo del governo e al ministro per i Beni Culturali ma ciò che si muove fuori e dentro la Reggia è solo la serie di impalcature che dovrebbero a breve dar corso a iniziative da anni urgenti e che verranno realizzate solo grazie a fondi regionali. Ciò che chiediamo - afferma il sindaco - è che al Comune sia consentito ciò che già efficacemente abbiamo svolto programmando, all'interno delle iniziative per il Forum Universale delle Culture, la nuova e innovativa illuminazione pubblica al servizio della Reggia che a breve andrà in funzione. Franceschini venga nel prossimo mese a Caserta a firmare un protocollo che già abbiamo preparato. Il Comune di Caserta sia messo in condizione di inserire all'interno dei progetti da finanziare con risorse regionali l'acquisto di bus e trenini elettrici che possano circolare nel Parco Reale. Se ciò avverrà garantiremo lavoro per i giovani - come abbiamo programmato con la short list per il Forum Universale delle Culture - e iniziative concrete per il turismo, al servizio dei tanti che potrebbero fare veloci visite a Caserta con questi mezzi da decenni ovunque utilizzati. Il Comune di Caserta sia messo in condizione, con l'apertura del varco verso San Leucio, di di estendere questo servizio fino al Belvedere dove abbiamo dimostrato, con attenzioni e iniziative mirate, l'aumento dei visitatori del 30 per cento e ottenuto l'interesse di operatori di vari settori in ambito nazionale e internazionale. Ciò in un sistema che potrebbe arrivare ad abbracciare anche Casertavecchia". 

caserta reggia sindaco pio del gaudio mani libere premier renzi
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.