Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Volalto, prima in panchina per coach Giandomenico contro il Club Italia

16 / 01 / 2015

|

Redazione

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


"Affrontiamo una squadra formata da prospetti assoluti per il volley nazionale. Forse la migliore selezione messa in piedi da quando esiste il Club Italia. Una squadra forte sia tecnicamente che fisicamente, un team che eccelle per questo, soprattutto nelle fasi offensive. Fanno viaggiare molto alla la palla, sono potenti nelle schiacciate ed anche solidi a muro". Così il nuovo coach della Volalto Caserta, Emiliano Giandomenico, presenta la trasferta di Milano contro le azzurrine di coach Mencarelli. Partita delicatissima questa per le rosanero che, complice il suo ko interno con Olbia e la concomitante vittoria di Ancona con Piacenza, ha di fatto relegato la Volalto all'ultimo posto in classifica. Per fortuna, è rimasto invariato il meno cinque dalla nona posizione, piazzamento che equivarrebbe alla salvezza diretta. Dunque oggi servono punti pesanti contro il Club Italia. "Massimo rispetto per l'avversario, ma noi scenderemo in campo con quell'intento. Chiaro che psicologicamente non siamo al top, ma ora dobbiamo reagire e bisogna farlo concentrandoci soprattutto su noi stesse. Questi primi giorni di allenamento sono stati positivi. Massima disponibilità di tutte e tanta attenzione. Stiamo modificando delle cose da un punto di vista sia tecnico che tattico. Vediamo sul campo quanto saremo bravi a metterli in pratica". Settima con sedici punti all'attivo, la formazione azzurra sta disputando decisamente un buon torneo. Nell'ultimo turno si è arresa al tie break sul campo della Delta informatica Trento. Giunta al suo sedicesimo anno di attività, la squadra allenata da Marco Mencarelli e Giuseppe Galli si allena e gioca presso il Centro Federale Pavesi a Milano. Quella del Club Italia è un'iniziativa ormai consolidata che continua a dare degli eccellenti risultati. Molte delle ragazze che gravitano nell'orbita delle nazionali provengono, infatti, proprio dal gruppo del Club Italia. Le azzurrine fanno classifica, anche se non sono soggette né a promozione e neppure a retrocessione. Tra le novità della stagione, la presenza di Sara Anzanello, campionessa del Mondo 2002, nello staff azzurro.  Generalmente coach Mencarelli preferisce cominciare con questa formazione: Orro palleggiatrice, D'Odorico opposto, Egonu e Guerra di banda, Berti e Danesi centrali e Spirito libero. Contro Trento ha fatto il suo esordio anche la talentuosa regista Malinov. In campo per buona parte della gara ha messo in mostra numeri molto interessanti. Certamente si alternerà in regia con Orro. Dalla panchina si alzano spesso sia Camperi che Piani, con quest'ultima capace di scrivere ben volentieri punti a referto. Due ex al di là della rete, Claudia Torchia e Isabella Perata. "Emozionante rivedere molto delle nostre ex compagne – affermano all'unisono - Gli anni in azzurro sono stati per noi molto formativi sia da un punto di vista tecnico che umano. In campo, però, metteremo da parte ogni emozione. Dobbiamo assolutamente vincere". La comitiva rosanera è partita nella mattinata di venerdì alla volta del capoluogo lombardo. Assenti Emanuela Fiore, oramai prossima al passaggio a Terracina e Michela Ricciardi, out per motivi personali. Nel tardo pomeriggio è previsto l'arrivo a Milano. Sabato mattina seduta di rifinitura e poi alle18:00 il match. Arbitreranno i signori Guarnieri e Pecoraro.

pallavolo volalto caserta club italia serie a2 salvezza Emiliano Giandomenico
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.