Continua a seguire NOI CASERTA anche sui Social Network

Zinzi, che schiaffo a Liguori. Trasferisce l`Alberghiero nel Comune di Sagliocco e gli paga anche il canone

23 / 09 / 2012

|

Giuseppe Perrotta

Stampa l'articolo


Invia l'articolo


La succursale dell’Alberghiero andrà ad Aversa e la Provincia pagherà il canone di locazione negato all’Amministrazione Comunale di Cesa. Un brutto 'schiaffo' quello del presidente della Provincia Domenico Zinzi al sindaco del suo partito Cesario Liguori. Ed a Cesa scoppia la polemica. Il segretario del circolo Pd Enzo Guida, consigliere comunale di minoranza del gruppo Progetto Democratico per Cesa, ci va giù duro. “La verità è che la Provincia di Caserta ha deciso di lasciare Cesa, spostando la succursale in un edificio ad Aversa per il quale pagherà un canone di locazione. Quello stesso canone che la Provincia avrebbe negato a Cesa. Perché quindi la Provincia ha deciso di pagare altrove e non a Cesa? Eppure Liguori è vicino all’Udc, lo stesso partito del presidente della Provincia Zinzi. In maggioranza ci sono 2 autorevoli esponenti che sono dell’Udc. L’accordo tra il movimento Cesa al Centro e l’Udc locale lo ha siglato il sindaco di S. Arpino nonché consigliere provinciale proprio dell’UDC Eugenio di Santo. Probabilmente, al di la delle lettere, il sindaco Liguori non si è scomodato più di tanto e non ha fatto nemmeno una telefonata a Zinzi o a Di Santo, per perorare la “causa” Alberghiero”. Ed ancora il consigliere di minoranza chiede: “Dopo le lettere, vi siete mai incontrati? Avete mai avviato una trattativa seria tra Comune e Provincia?. Se non c’è stato nulla di tutto questo è lecito pensare che la Provincia ha voluto “punire” l’atteggiamento di Liguori. Del resto – aggiunge - presso l’amministrazione provinciale non hanno l’anello al naso. Non si può chiedere un contribuito alla Provincia di 15 mila euro l’anno per il trasporto scolastico e contestualmente annunciare che il servizio sarà eliminato”.
Politica Aversa Cesa Casal di Principe Casal di Principe scarpe
© Riproduzione Riservata

POTREBBE INTERESSARTI

clicca qui per ridurre


ARTICOLI CORRELATI

Seguici


Per offrirti il miglior servizio possibile il giornale utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.